Food Lab – Laboratori

Farmer & Artist

Fatti guidare nel Mercato Coperto di Trieste, scopri gli espositori di Farmer&Artist e degusta i prodotti tipici.

Durante l’evento Tasting & Market al Mercato Coperto di Trieste ci saranno anche alcune degustazioni guidate. Sono in programma: degustazioni guidate e comparate di formaggio, miele, vini, olio evo, salumi, pane. 

Lista dei laboratori

12.30 – Bolle e Salami
14.30 – Personal food shopper – visita guidata del mercato
15.30 – Nettari rari – il miele di marasca
16.30 – Personal food shopper – visita guidata del mercato
17.00 – A tutto extravergine
18.00 – Innovazioni di grano
19.00 – Dalle latterie turnarie del nordest alpino alla pecora carsolina

Dove

Mercato Coperto di Trieste, nel primo piano di Via Giosuè Carducci, 36, 34125 Trieste

Sabato 3 dicembre | Dalle 12 alle 20

Prezzo

Il prezzo per partecipare ad un singolo laboratorio è di 5€ a persona.

Prenota qui sotto il laboratorio a cui vuoi partecipare.

Personal food shopper - visita guidata del mercato

L’architetto Lucia Krasovec-Lucas, a nome dell’Associazione Italiana Donne Ingegneri e Architetti | AIDIA sezione di Trieste, vi introdurrà alla storia dell’iconico palazzo del Mercato Coperto, inaugurato nel 1936, con il suo caratteristico salone ispirato a quelli della motonave Victoria del Lloyd Triestino. Vi guideremo poi attraverso gli espositori di Farmer & Artist, scoprendo prodotti e gusti unici, e raccontandovi le storie di produttori agricoli eroici e sostenibili in arrivo dal Carso e dall’intera regione. Due assaggi e due bevande inclusi.

*All’ingresso verrà fornito il bicchiere necessario per le degustazioni e sarà richiesta una cauzione di 5 euro, che sarà restituita alla riconsegna del bicchiere.

Durata: 30 minuti

Prenota questo laboratorio sul Calendario

Innovazioni di grano

Un food lab di incontro tra economia circolare e partecipativa. Molino Tuzzi produce farine artigianali selezionando grani di piccoli produttori del FVG, coinvolgendo tutta la filiera in progetti di economia partecipativa. Thrst è una birra ottenuta in upcycling dal pane invenduto, che sostituisce il 25% del malto in ricetta. Assaggeremo il pane ai grani antichi di Iordan, panificio di Capriva del Friuli che utilizza le farine Tuzzi, degustando la birra di Thrst prodotta proprio con l’invenduto del panificio stesso. In abbinamento scopriremo anche alcune chicche dell’azienda Silene – specializzata in erbe spontanee ed agricoltura multi-colturale.

Durata: 30 minuti

Prenota questo laboratorio sul Calendario

Nettari rari - il miele di marasca

È nato il presidio Slow Food del miele di marasca del Carso! Un miele in via d’estinzione dal sapore unico, una vera chicca per intenditori che si ottiene dal nettare dei fiori di ciliegio canino – detto anche ciliegio di S. Lucia. Scopriteli insieme ai produttori Farma Jakne, Sara Devetak, Settimi & Ziani e Silvan, assaggiandoli guidati da Maria Luisa Zoratti, degustatrice di miele.

Durata: 40 minuti

Prenota questo laboratorio sul Calendario

Bolle e Salami

Vi guideremo alla scoperta di alcuni degli insaccati più interessanti della regione, tutti da gustare con il “pan di sorc”, presidio Slow Food. Cominceremo con la soppressa friulana degustando la birra del birrificio agricolo biologico Foran. Passeremo poi al salame di pecora di Antonič da Presidio Slow Food della pecora carsolina, e alla “pitina” (sempre Presidio Slow Food) prodotta da Gambon di Tana delle Pitine, assaggiando la Brika di Rado Kocijancic (Breg) e il Bibamus di Ostrouska (Sagrado).

Durata: 40 minuti

Prenota questo laboratorio sul Calendario

A tutto extravergine

Un’introduzione all’unicità delle cultivar autoctone e alla produzione locale di olio EVO. Francesca Baldereschi, responsabile della guida agli extravergini Slow Food ci racconterà il Presidio Slow Food insegnandoci a guardare oltre il costo, al vero valore dell’extravergine.
Seguirà una degustazione guidata di alcune delle produzioni più interessanti del territorio, analizzandone le qualità organolettiche e nutrizionali e suggerendo abbinamenti in cucina.

Durata: 30 minuti

Prenota questo laboratorio sul Calendario

Dalle latterie turnarie del nordest alpino alla pecora carsolina

Vi porteremo alla scoperta di due realtà casearie eroiche. Le latterie turnarie innanzitutto, un tempo capillarmente diffuse su tutto l’arco alpino, che ricalcano l’usanza antica di mettere insieme e caseificare il latte di più famiglie. Le introdurremo alla presenza dell’Ecomuseo delle Acque del Gemonese, con prodotti delle latterie turnarie di Campolessi, Valmorel, Peio e Kobarid-Tolmin (Slovenia), da aziende aderenti alla “Carta dei Principi” promossa da Ecomuseo e Slow Food Italia.

E poi la famiglia Antonič, storia secolare di pastori transumanti dediti alla pastorizia e alla preservazione della razza carsolino-istriana con un gregge di 200 pecore al pascolo libero sulla landa carsica.

Assaggeremo i loro formaggi abbinandoli a vino macerato del territorio e alle composte a km0 di Sara Devetak, ottenute dall’orto della famiglia – che da sempre coltiva frutta e verdura – lavorando ingredienti genuini solo quando di stagione.

Durata: 40 minuti

Prenota questo laboratorio sul Calendario

Food Lab

Prezzo

5€ per partecipare ad un singolo laboratorio

Organizzatore

GAL Carso con la collaborazione di Slow Food Trieste

Dove

Mercato Coperto di Trieste, nel primo piano di Via Giosuè Carducci, 36, 34125 Trieste

Quando

Sabato 3 dicembre | Dalle 12 alle 20

Compila il form per richiedere informazioni

    []